Trust di scopo ed imposte indirette: applicazione delle imposte di registro, catastale ed ipotecaria in misura fissa (CTR Milano, sentenza n. 54/34/13 dell’11.03.2013)

articolo a cura di:
Giovanni Perilli
Giovanni Perilli

pubblicazione:

La Commissione Tributaria Regionale di Milano, nella sentenza n. 54/34/13 del 11.03.2013, ha affermato ancora una volta che in caso di Trust, qui autodichiarato, devono applicarsi le imposte ipotecaria e catastale in misura fissa (nonché di Registro, nel caso di specie già versata in misura fissa e non oggetto di avviso di liquidazione). Ciò in quanto non vi è alcun trasferimento di ricchezza, verificandosi solo il trasferimento della titolarità del bene stesso. Prosegue la Commissione che, pertanto, “la regola generale che ne consegue è che ove la movimentazione sia priva di un trasferimento di ricchezza, la remunerazione del movimento viene assunta attraverso l’applicazione delle imposte in misura fissa”. Nel caso di specie, ribadisce la Commissione, “non vi è alcun dubbio che al trasferimento connesso all’istituzione del Trust, non sia seguito alcun trasferimento di ricchezza in capo al Trustee.

CTR Milano sentenza n. 54/34/13 del 11.03.2013

Per avere informazioni ed assistenza legale contattaci al numero 02 97070470 oppure scrivici a info@mpotrustee.it

Potrebbero interessarti:

Questo sito utilizza Cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi